Food Excellence Magazine Tutti gli articoli Borghi Sapori
Golden View, il ristorante dalla vista d’oro su Firenze
Sapori

Golden View,
il ristorante dalla vista d’oro su Firenze

13 Settembre 2021

Un locale in cui si incontrano filosofia sostenibile e ricerca enogastronomica

Siamo nel cuore di Firenze, il fiume Arno dona una luce dorata alle sale del ristorante: le vetrate dello storico Golden View si affacciano sul Ponte Vecchio e sugli Uffizi.
Tommaso Grasso, siciliano di origine, ha aperto il locale nel 2002, a soli ventidue anni, ed è riuscito a creare un luogo dove l’armonia appartiene alle persone, prima ancora che alla cucina.

SanBenedetto%20FoodExcellence - Golden View, il ristorante dalla vista d’oro su Firenze

Gli interni del ristorante, che si sviluppa su 650 metri quadrati, sono stati ristrutturati in collaborazione con l’architetto Nicola Maggiaioli, valorizzando i materiali del territorio, dai tavolati di legno d’ulivo al marmo di Carrara.
Una filosofia precisa ispira la scelta degli ingredienti: si privilegia la filiera etica e sostenibile, se possibile il km 0 – il rispetto della materia prima è essenziale per lo chef Paolo Secci.
Un ampio bancone a vista accoglie i commensali: c’è la gastronomia con salumi e prosciutti tagliati a mano e formaggi italiani ed esteri, la pescheria con il pescato fresco, e infine il laboratorio di Arte Bianca, dove vengono preparati quotidianamente, con lievito madre e farine di grani antichi, gli impasti per cinque tipi di pane e per i dolci.
Il menù di terra propone carni di alta qualità - in apertura, I Magnifici 7, tra cui il prosciutto di Cinta Senese Bio, la Pancetta tesa di Brado del casentino e il Capocollo di Mangalica del Friuli. La tradizione toscana è ben rappresentata dalla bistecca fiorentina, a scelta tra Scottona di Maremmana e Fassona, ma trovano posto anche il cinghiale e il piccione.
I piatti di mare, preparati con pesce fresco proveniente da Mazara del Vallo, vedono protagonisti i crostacei, in particolare i gamberi rossi. Accanto agli apprezzati crudi, come il Gran Plateau Royal – una selezione di ostriche pregiate, gamberi rossi, gamberi viola, scampi, mazzancolle, tonno rosso, ricciola, salmone, storione - ecco alcune pietanze sofisticate, come la Spuma di patate con scampi in tempura, che evoca i sapori della cucina giapponese.
I dolci, di produzione propria, sono opera dello chef, mentre i gelati e i sorbetti sono a cura di un artigiano, che lavora materie prime fornite dal locale.
La Cantina è l’orgoglio del proprietario, amante del vino fin dalla giovane età: in un locale distaccato dal ristorante, un fondo del ‘400 in Via de Bardi, riposano circa 8.000 bottiglie, mentre un ampio frigo all’ingresso del locale offre una selezione di etichette di pregio.
Se la Carta dei Vini è espressione della ricerca e passione di Tommaso Grasso e del Wine Manager, Paolo Miano, anche la scelta dell’acqua è accurata: ai tavoli del Golden View si serve Millennium Water - Antica Fonte della Salute, un'acqua dalla purezza millenaria che si distingue per il design raffinato della bottiglia.
Al Golden View, ogni persona dello staff ha una storia da raccontare: le storie si fondono nei piatti, ed è questo che rende preziosa l’esperienza enogastronomica in questo locale.


Golden View, Firenze
Scopri di più

Leggi di più
Sei un ristoratore?
Aggiungi San Benedetto al tuo menu
Scopri Toscana
Mostra borghi
Dove Mangiare

In compagnia di Acqua Minerale San Benedetto

Scopri i ristoranti della regione Toscana
Vai agli articoli