Il Caminetto.
A Firenze, gli artigiani del sapore vero.

Sapori

Nel cuore della città gigliata sorge “Il Caminetto”, un ristorante capace di coniugare tradizione e innovazione in ogni aspetto delle sue proposte.

Firenze è incredibile.
Quasi non ci si crede che una sola città annoveri geni come Leonardo e Galileo, maestri della letteratura come Dante, Petrarca e Boccaccio, capolavori architettonici come gli Uffizi, Ponte Vecchio e Santa Maria del Fiore.
E tra le eccellenze di Firenze - è innegabile – ricopre un ruolo primario la cucina. In visita nella città toscana è d’obbligo assaggiare una Fiorentina, gustare un Chianti DOCG o un impareggiabile Vin Santo.


E in una traversa a due passi dal Duomo ecco allora "Il Caminetto", un ristorante in cui traspare tutta l’autenticità della grande cucina toscana. Il Caminetto è fiorentinità per eccellenza. L’aspetto, curatissimo, riflette una filosofia che guarda alla tradizione ma non trascura l’innovazione. I tavoli sfoggiano un’apparecchiatura elegante, ma essenziale, il menù alla carta è variegato, e non tralascia assolutamente di celebrare i cibi che hanno reso famosa la cucina toscana nel mondo. Il tutto viene realizzato con i migliori prodotti del territorio: la Chianina IGP, la Cinta Senese DOP, il cinghiale proveniente dal Parco dell’Uccellina, l’olio del Chianti Classico DOP, i fagioli Zolfini, il cecino rosa del Valdarno, e la lista potrebbe proseguire ancora a lungo. Ma la forza de "Il Caminetto" è anche quella di saper affiancare, ai piatti di cui sopra, proposte più innovative, dove, oltre alle eccellenze locali, trovano spazio superbi prodotti italiani come, fra gli altri, la pasta di Gragnano, i capperi di Pantelleria, i pistacchi di Bronte. Tutti, ovviamente, con le relative certificazioni.


A fianco di piatti che rispecchiano la tradizione come la Ribollita e la Bistecca alla Fiorentina, trovano perciò posto rivisitazioni di tutto rispetto come il Fagottino di bresaola di Chianina, ripieno di un prestigioso pecorino locale, accompagnato da una composta di pomodori verdi ed essenza alla senape, e ancora la Millefoglie di vitella, patate e salvia, un piatto che oltre per la sua gran prelibatezza s’impone per l’aspetto decisamente scenografico. Menzione particolare, poi, merita la carbonara sfarzosa, una delizia realizzata con spaghetto di Gragnano IGP, uovo di quaglia, capocollo di cinta senese DOP e scaglie di tartufo nero.


Ogni piatto lascia dunque il segno, soprattutto se accompagnato da un calice di buon vino toscano. Sui tavoli de "Il Caminetto" trova posto Millennium Water Antica Fonte della Salute, una bottiglia dal design elegante che premia l’ottima qualità del prodotto.


Perché al ristorante "Il Caminetto" ogni cosa è concepita e fatta “a regola d’arte“. Ed è proprio per questo che i componenti del suo staff ormai sono conosciuti come “gli artigiani del sapore vero”.




Il caminetto, Firenze (FI)

Vai al sito

Ultimi articoli

Arquà Petrarca.
Un'atmosfera di autentica poesia.

Italia I love you

Al Gallo.
L’eccellenza del mare nell’entroterra.

Sapori

Contrada Porto Levante, Vulcano.
Un paesaggio perfetto tra cielo e mare.

Italia I love you