Cison di Valmarino.
Quel piccolo gioiello nel cuore della marca.

Italia I love you

Incastonato nella cornice delle prealpi trevigiane un intreccio mirabile di strade, vicoli, androni e scorci suggestivi.

Ubicato in una posizione riparata all’interno di un anfiteatro di colline, Cison di Valmarino è un intreccio di strade e viuzze che salgono verso lo sperone del Col de Moi, dove sorge l’imponente CastelBrando, e regalano scorci suggestivi sul paesaggio circostante. Addentrarsi in questo borgo è unapasseggiata tra secoli di storia: l’antica Pieve del XVII secolo; la Loggia nata nello stesso secolo con funzioni di tribunale e oggi teatro; il palazzo Municipale, con caratterizzazioni vicine all’architettura delle ville venete. Le
Case Marian, il borgo dei mezzadri dei conti Brandolini e le ex Cantine, complesso feudale oggi restaurato. E ancora i mulini ad acqua, lungo il corso del Ruio. Cison è anche il paradiso degli amanti dei mercatini, manifestazioni che hanno conquistato rilevanza nazionale e animano l’intero borgo facendo rivivere il fascino delle antiche tradizioni artigianali.


Cucina locale, piatti tipici, curiosità




Cison di Valmarino sorge lungo la strada del Prosecco; la sua borgata di Rolle è uno dei migliori luoghi di produzione del Prosecco docg. La specialità del borgo, come di tutta l’area pedemontana della provincia di Treviso, è lo spiedo, preparato in questa zona con uno dei metodi di cottura più antichi e accompagnato da contorni come erbe cotte, fagioli, radicchio di campo, patate.


Dove mangiare in compagnia
di Acqua San Benedetto




Castelbrando
Ristorante Sansovino
via Brandolini, 29

Pizzeria La Fucina
via Brandolini, 29

Ultimi articoli

Arquà Petrarca.
Un'atmosfera di autentica poesia.

Italia I love you

Al Gallo.
L’eccellenza del mare nell’entroterra.

Sapori

Contrada Porto Levante, Vulcano.
Un paesaggio perfetto tra cielo e mare.

Italia I love you