Castiglion Fiorentino.
Il fascino di un antico passato.

Italia I love you

Nel cuore della Toscana, un sorprendente patrimonio storico, artistico e paesaggistico di origine etrusca

Cinta da suggestive mura medievali, Castiglion Fiorentino sorge su un colle proteso sulla Valle di Chio, in provincia di Arezzo. Dominato dalla Torre del Cassero, simbolo della città, il borgo è di origini etrusche e offre numerose testimonianze del suo antico passato, molte delle quali conservate nel Museo Civico Archeologico. Inserito in una fitta rete di castelli medievali, pievi, monasteri e abbazie, è punto strategico per visitare la Toscana, la vicina Umbria e i siti archeologici sparsi ovunque su questo territorio abitato fin dalla preistoria. Scenografia delle scene iniziali del film “La vita è bella”, e terra natìa dello stesso regista, la valle era un tempo paludosa e ha subito numerosi interventi di bonifica, molti a opera dei romani. Da non lasciarsi sfuggire, una visita al trecentesco Palazzo comunale e all’antica Chiesa di Sant'Angelo al Cassero, con opere del Vasari.


Cucina locale, piatti tipici, curiosità




La cucina di Castiglion Fiorentino offre tutto il sapore della tradizione rustica toscana ricca di arrosti, di carni alla brace e alla griglia, di cacciagione. Il territorio è rinomato per l’allevamento della chianina, una delle più antiche e importanti razze bovine d'Italia. Le dolci colline intorno al borgo sono coperte di ulivi e vigneti, e disseminate di cantine agricole che producono olio e vino di ottima qualità, dal chianti al vin santo.


Dove mangiare in compagnia di Acqua San Benedetto




Silla’s Bistro

Corso Italia, 64/A


Ristorante Il passaggio

Via Adua, 68

Ultimi articoli

Don Camillo,
la vera cucina fusion è siciliana.

Sapori

Classico,
il gourmet d’eccellenza a Brescia.

Sapori

Montepulciano.
La grande bellezza.

Italia I love you